Il ritorno delle labbra anni ’90

Era la decade delle sopracciglia ad ali di gabbiano, degli ombretti azzurrini, delle meches e delle clip a farfalla.

Le trentenni del 2018, ripensando alle tendenze della loro adolescenza, non potranno non provare un misto tra imbarazzo e orrore tentando di rimuovere dalla mente tutti quei bei lucidalabbra rosa sbrilluccicosi che mai ammetteranno di aver comprato.

Eppure, le tonalità in voga per le labbra negli anni ’90 non sono mai passate di moda. Dai nude alle tonalità mattone, dark e profonde, fino a quelle più vivaci e leggere influenzate dalla musica pop, non dobbiamo stupirci di trovare alcune di quelle colorazioni tutt’oggi sugli scaffali.

Quale modo migliore per valutare le mode del tempo prendendo ad esempio le icone culturali di musica, cinema e televisione ? Abbiamo raccolto alcune delle nostre ragazze preferite degli anni ’90 e le abbiamo aggiornate per il 2018 con tanto di tutorial su YouTube.

Nancy Downs, The Craft

Nancy Downs

Onestamente, come potremmo non iniziare con Nancy? Il suo stile è ancora un fantastico mix di gotico, grunge con scelte azzeccate che strizzano l’occhio all’occulto. Nel film le sue labbra rosso vino, unite ad uno smokey marcato, la rendono estremamente accattivante. Ecco il tutorial per ricrearlo:

Jennifer Aniston, Friends

Jennifer Aniston

La tonalità simbolo degli anni ’90 è tutt’ora prodotta da una delle più grandi aziende cosmetiche al mondo. Si tratta di Paramount della Mac, un rossetto entrato tantissime volte nelle nostre case grazie al personaggio di Rachel Green, interpretato dalla Aniston nella serie “Friends”. Il colore ha spopolato in quegli anni, quando le ragazze volevano replicare i suoi iconici capelli lisci e il broncio marrone scuro. La Aniston ha dichiarato a Glamour: “Che ne dici del rossetto Paramount di MAC? Era un mattone bruno. Ricordo che era il mio colore di riferimento quando giravo Friends”. Paramount è descritto come un marrone caldo con una finitura satinata, sebbene si possa dire che è più un classico rosso mattone che marrone. Non solo è una tonalità di gran classe, ma non si secca ed è super confortevole sulle labbra. Se pensi che potrebbe essere un po ‘audace per te, ti consigliamo di mescolarlo con il rosa. Oppure, se è ancora un po ‘troppo intenso, preleva un po’ di colore con il dito e tamponalo sulle labbra. Adotta il look rivisitandolo per una serata particolare:

Cher Horowitz, Clueless

Cher Horowitz

Il personaggio di Alicia Silvestone in Clueless è spigliato, divertente, spiritoso e, soprattutto, sempre alla moda. I suoi abiti erano sbarazzini e colorati, ma sempre raffinati: d’altronde aveva un programma al pc che la aiutava a scegliere cosa indossare! Il trucco era importante per Cher ma non era mai troppo esagerato: tendeva a mantenere un viso fresco, con un piccolo tocco di colore sulle labbra. Ecco come ricrearlo nel 2018:

Mariah Carey

Mariah Carey

L’icona musicale degli anni ’90 sapeva la sua anche in fatto di stile. I rossetti bronzei e metallici della cantante sono passati alla storia, e hanno contribuito a forgiare la sua immagine sexy e audace. Un look che ha passato la sfida del tempo e che non è mai fuori moda:

Gwen Stefani

Gwen Stefani

La frontwoman dei No Doubt ha fatto scuola in quanto a scelte anticonvenzionali e audaci, sia negli outfit che per quanto riguarda trucco e parrucco. In particolar modo, gli appariscenti colori sfoggiati dalle sue labbra negli anni ’90 l’hanno resa un’icona di stile e tendenza. Fu tra le prime a sfoggiare le labbra sfumate ombrè. Seguendo il tutorial di ICON Network, potrete ricreare il look della Stefani degli esordi:

Buffy Summers, Buffy the Vampire Slayer

Buffy Summers

La nostra ammazza vampiri preferita non può essere esclusa dalla lista. Le sue labbra nude rimasero una costante nella serie, abbracciando a volte tonalità più ombrate, altre più lucide, ma sempre nelle colorazioni neutre. I bruni e i nude sono stati una delle tendenze maggiori degli anni ’90 e hanno recentemente fatto il loro ritorno nelle nuove collezioni di tantissimi brand. Non a caso Lime Crime ha prodotto un rossetto dal nome Buffy, un bellissimo beige rosato che strizza l’occhio ad una delle tonalità culto degli anni ’90. Il tutorial di EJ Newman ti mostra come ricrearlo alla perfezione:

Qual è stata la tua tendenza preferita negli anni ’90? Commenta qui sotto per farcelo sapere!

CONDIVIDI