I 15 rossetti MAC da provare una volta nella vita

Risultati immagini per mac lipstick

C’è qualcosa di tremendamente attraente nei rossetti MAC. Innanzitutto, ci sono così tante sfumature tra cui scegliere che almeno per una se ne perde la testa. Le texture sono confortevoli e durature, e quelle opache sono estremamente resistenti. I pigmenti sono poi estremamente brillanti e sfaccettati.

Nonostante la concorrenza dei nascenti brand e le nuove proposte da farmacia, con formulazioni sempre più all’avanguardia, i rossetti MAC restano una costante nelle trousse della maggior parte delle donne. Se non hai mai avuto occasione di provarne uno, ho fatto una concisa selezione di alcune delle tonalità cult che rappresentano un buon punto di partenza. Continua a scorrere per vedere le 15 sfumature di rossetto MAC che vale la pena conoscere.

1Russian Red

MAC Matte Lipstick in Russian Red

Di un intenso rosso freddo, è il rosso perfetto per carnagioni pallide. Fu creato nel lontano 1990 per Madonna, in occasione del suo Blonde Ambition Tour. La popstar aveva bisogno di una tonalità da sfoggiare per il suo spettacolo vampiresco: fu così che la MAC (allora piccola azienda nascente) creò questo cremisi opaco supersexy con sfumature fredde, da allora diventato un classico di culto.

2Girl About Town

Immagine correlata
MAC Amplified Lipstick in Girl About Town

Ricco ed ultra cremoso, Girl About Town è di un color magenta inchiostro che conquista al primo sguardo, soprattutto se siete pink lipstick dipendenti e amate i toni freddi. Si tratta di un Amplified Creme Lipstick, ossia un rossetto cremoso dal finish lucido. Texture scorrevole, cremoso e morbido, si applica con gran facilità anche direttamente dallo stick.
Risulta molto confortevole sulle labbra, sebbene sia lucido come un gloss, non risulta affatto appiccicoso. Ottimo per le pelli chiare, specie se con sottotono freddo.

3Media

Rossetto MAC satinato in Media

Cremoso e stratificabile (dalla trasparenza alla copertura totale), questo rossetto satinato dall’intensa sfumatura rosso porpora è perfetto per l’inverno. Meno scenico di Cyber ma comunque molto scuro, rispetto al suo fratellino si stende in modo molto più preciso e omogeneo, non lascia chiazze e con l’aiuto di un pennellino si applica bene anche senza l’ausilio di una matita labbra.

4Brave

MAC Satin Lipstick in Brave

E’ il nude perfetto, né troppo caldo né troppo freddo. Un sacco di persone con la pelle chiara e media descrivono questo come un effetto MLBB (le mie labbra ma meglio). E’ classificato come rosa-beige e ha una finitura satinata, il che significa che scivola più facilmente di un olio. La tonalità è una delle più versatili in assoluto: può essere utilizzata per un look con smokey marcato, quando si vuole dare maggiore risalto agli occhi, per un make-up più sofisticato ma anche per andare a lavoro tutti i giorni.

5Heroine

MAC Matte Lipstick in Heroine

Un trionfo di colore sulle labbra per una coprenza sublime. E’ questo il segreto di MAC Heroine, iconico rossetto viola che grazie alla propria tonalità cangiante ha riscosso un successo clamoroso. Heroine è un rossetto unico nel suo genere. Sono in tante le amanti del lipstick viola opaco che lo osannano come fosse una divinità del make up. E in effetti tutti i torti non hanno, visto che questo rossetto ha il potere di fare amare il viola anche ai più scettici. Heroine è un rossetto che della mancanza di luce fa il suo punto di forza. Il viola sfoggiato da questo eccentrico lipstick è audace, sfacciato, non ha paura di niente. Nemmeno dei giudizi affrettati. Il suo è un perfetto bilanciamento tra rossi e blu, reso autentico da un sottotono caldo che valorizza i tratti di chi lo indossa rivoluzionando anche il più semplice dei make up. Heroine è una dipendenza, una tonalità stupefacente della quale difficilmente fai a meno quando cominci a sfoggiarla con sicurezza.

6Cyber

MAC Satin Lipstick in Cyber

Questo è un colore piuttosto intenso, che richiede grinta e coraggio. Si tratta di un profondo viola nerastro dal finish satinato simile a Smoked Purple, ma dalla texture più cremosa e lucida, perfetta se le vostre labbra soffrono di secchezza. Ritengo stia meglio su carnagioni dal sottotono neutro o freddo, per chi tende al dorato forse è più indicato il suo fratellino Film Noir, che è più caldo. Inoltre penso che sia indicato soprattutto a chi ha la pelle chiara, per un effetto drammatico che gioca sui contrasti, oppure sulle ragazze di colore, sulle quali l’effetto non è drammatico ma piuttosto sobrio e raffinato.

7Honeylove

MAC Matte Lipstick in Honeylove

Questo rossetto rosa opaco dalla tonalità beige è una scelta popolare per gli acquirenti di carnagione chiara, media e olivastra. E’ ottimo per fare il lip contouring, lo sa bene Kim Kardashian, che per lungo tempo lo ha avuto tra i suoi preferiti. Risulta opaco sulle labbra ed ha una buonissima coprenza. Essendo un nude piuttosto chiaro tende un po’ a sbiancare e dare il famosissimo “effetto correttore”, ma se dosato bene e picchiettato, si può ottenere un look davvero elegante. Sta benissimo con gli smokey eyes, ma anche con trucchi meno carichi per un effetto acqua e sapone.

8Sin

MAC Matte Lipstick in Sin

Sin è un versatile borgogna, molto scuro e pieno, dalla finitura opaca. E’ un colore che non passa inosservato, ma può essere ideale anche per creare un look sofisticato puntando tutto sulle labbra. Diversamente da altri matte, Sin è leggermente più duro alla stesura. Non ai livelli di un retromatte, ma ha una certa resistenza sulle labbra. Ne consegue che l’attenzione ad avere labbra più curate e scrubbate possibili è più alta. Questo perché Sin fa parte dei matte di prima generazione, se così vogliamo chiamarla: questi sono più “secchi” dei matte di adesso, nel mezzo tra un matte e un retromatte, ma con caratteristiche più vicine ai primi. E’ comunque confortevole sulle labbra, è omogeneo e passa egregiamente i vari test di tenuta rossetti.

9Paramount

MAC Satin Lipstick in Paramount

Forse non lo sapete, ma questa tonalità è entrata nelle vostre case decine e decine di volte a vostra insaputa! Era infatti il rossetto utilizzato dalla Aniston in Friends: un colore che ha spopolato negli anni ’90, quando le ragazze volevano replicare i suoi iconici capelli lisci e il broncio marrone scuro. La Aniston ha dichiarato a Glamour: “Che ne dici del rossetto Paramount di MAC? Era un mattone bruno. Ricordo che era il mio colore di riferimento quando giravo Friends”. Paramount è descritto come un marrone caldo con una finitura satinata, sebbene si possa dire che è più un classico rosso mattone che marrone. Non solo è una tonalità di gran classe, ma non si secca ed è super confortevole sulle labbra. Se pensi che potrebbe essere un po ‘audace per te, ti consigliamo di mescolarlo con il rosa. Oppure, se è ancora un po ‘troppo intenso, preleva un po’ di colore con il dito e tamponalo sulle labbra.

10Morange

MAC Amplified Lipstick in Morange

Arancione puro, quasi fluo. Per chi vuole davvero osare, da abbinare preferibilmente a un trucco superleggero sugli occhi! Di sicuro non passate inosservate con un rossetto così. Dalla linea Amplified, questo è un rossetto ultra coprente a copertura totale. Sta bene sulle carnagioni chiarissime dal sottotono giallo o sulle ragazze scurissime.

11Lady Danger

MAC Lady Danger

Insieme al Ruby Woo, questo arancione-rosso è uno dei più utilizzati nei backstage delle sfilate di moda. A differenza del primo, perfetto per i sottotoni freddi, è più caldo e aranciato. Perfetto per una carnagione abbronzata, poiché dà immediatamente luce all’incarnato e rende particolare e sofisticato anche il makeup viso più semplice. Si stende relativamente bene per essere un rossetto mat, certo non è scorrevolissimo ma questo è il prezzo da pagare per un rossetto opaco. Lady Danger, proprio per il suo colore acceso e deciso, necessita di una grande precisione nell’applicazione. Quindi, oltre ovviamente ad applicare una matita labbra dai toni rosso aranciati  (io uso la matita labbra Kiko n. 306) che vi aiuti a non far “tracimare” il rossetto e a non farlo finire nelle pieghette del contorno labbra, vi consiglio di applicarlo con l’aiuto di un pennello labbra per un risultato quanto più possibile preciso e non sbavato.

12Whirl

MAC Matte Lipstick in Whirl

Descritto come uno “sporco rosa“, questo rossetto dal colore intenso e dal finish opaco non lucido è uno dei più ricercati su Internet (circa 5000 ricerche al mese nel solo Regno Unito). In pochi anni, è diventato rapidamente un classico di culto e per una buona ragione, dal momento che sembra adattarsi meravigliosamente a così tante tonalità della pelle. Merito anche delle tonalità stile anni ’90 portate alla ribalta, tra un post di Instagram e l’altro, da Kylie Jenner.

13Ruby Woo

MAC Retro Matte Lipstick in Ruby Woo

Profondamente opaco, questa vivida tonalità rosso freddo è diventata uno status di culto nel corso degli anni. Da quando Taylor Swift lo ha scoperto nel 2009, lo indossa nei suoi concerti praticamente 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tra l’altro è la stessa tonalità che ha stregato anche Rihanna. La sua texture è particolarmente asciutta e secca al punto che prima di poterlo indossare necessito di esfoliare ed idratare le labbra. Il suo sottotono è freddo e contiene del blu ma anche un pizzico di corallo che in alcune viene fuori chiaramente. Questo rossetto ha un croma altissimo e la tonalità risulta particolarmente brillante. Una tonalità così satura e accesa non può stare bene a tutte perché per poterlo indossare bisogna avere alcune caratteristiche precise: sottotono freddo, croma altissimo e un contrasto elevato.

14Velvet Teddy

MAC Matte Lipstick in Velvet Teddy

Uno dei preferiti dai blogger, il Velvet Teddy ha una colorazione particolare, è un rosa-marroncino difficile da definire, è un nude non troppo nude, né troppo rosato, perfetto da indossare in ogni occasione, che sia per lavoro, per un look giornaliero o con un make up più strong la sera, insomma sta bene in ogni occasione e per ogni outfit. La colorazione è bellissima, ma ancora di più la texture di questo rossetto, perché pur essendo un matte è un rossetto assolutamente confortevole. La texture è cremosa, ma non eccessivamente da creare sbavature, per cui non dà quella odiosa sensazione di labbra secche che spesso caratterizza i rossetti matte.

15Yum Yum

MAC Matte Lipstick in Candy Yum Yum

Un altro iconico rossetto MAC, questo rosa neon sembra adattarsi magicamente ad ogni tonalità della pelle. Finish matte, durata alta, unica unica pecca riscontrata è che dopo ore secca un po’ le labbra come ogni rossetto a lunga tenuta. C’è chi lo ritiene prevalentemente estivo data la vivacità del colore, ma io non mi pongo certi limiti di stagione e, anzi, lo trovo un pass-par-tout per tutto l’anno insieme al rosso. Essendo lui l’assoluto protagonista del makeup, prediligo usarlo con un trucco occhi semplice come ad esempio una linea di eyeliner nero che fa molto pin up!

Se abbiamo stuzzicato la tua curiosità, leggi anche i 5 rossetti MAC preferiti dalle celebrità.

CONDIVIDI