Ecco i rossetti nude con il maggior numero di nuances

Se quando sentite il termine “nude” pensate ad un rossetto rosato, o ad un beige pastello effetto correttore, dovrete rivedere ed ampliare la vostra concezione della categoria. Ci sono oltre 7,4 miliardi di persone in questo mondo, e nessuno di noi due ha lo stesso tono della pelle. Quindi se nude vuol dire quello che dice l’Oxford English Dictionary (“senza vestiti, nudi”, FYI), allora il nudo è semplicemente il colore della nostra pelle nuda, di qualsiasi tonalità possa essere.

Quando trovi la tonalità perfetta per te, un rossetto nudo ha il potere di far risaltare la tua carnagione, rendere i denti più bianchi e dare il tocco finale al tuo look.

Ma con così tanti marchi che classificano erroneamente le tonalità nude, trovare un rossetto color pelle, che ti si addice davvero, è un campo minato assoluto. Questo breve articolo vuole fare un po’ di chiarezza nello sterminato mondo dei rossetti “nude”. Per prima cosa, ignora il nome della sfumatura sulla confezione, e in secondo luogo, continua a scorrere: oggi ti insegnerò come scegliere un rossetto nude che fa per te.

Sarò onesto: il termine “rossetto nudo” mi fa rabbrividire. È una frase bandita dall’industria della bellezza tanto quanto i peptidi e i kit di contorno. Ma cosa significa? Beh, se guardassi gli scaffali dei più grandi marchi di bellezza del mondo, ti verrebbe perdonato il fatto di pensare che fosse solo un sinonimo di “Caucasico”.

Ci sono oltre 7,4 miliardi di persone in questo mondo, e nessuno di noi due ha lo stesso tono della pelle. Quindi se nude vuol dire quello che dice l’Oxford English Dictionary (“senza vestiti, nudi”, FYI), allora il nudo è semplicemente il colore della nostra pelle nuda, qualunque ombra possa essere.

Questo è esattamente il motivo per cui odio il termine, così spesso esclude qualcuno la cui pelle non sia un colore leggermente rosato-beige. E nessuno dovrebbe mancare. Quando trovi la tonalità perfetta per te, un rossetto nudo ha il potere di potenziare la tua carnagione, rendere i denti più bianchi e dare un aspetto finale al tuo smalto.

Ma con così tanti marchi che classificano erroneamente le tonalità nude, trovare un rossetto color pelle che ti si addice davvero è un campo minato assoluto. Quindi sono qui per aiutare. Per prima cosa, ignora il nome della sfumatura sulla confezione, e in secondo luogo, continua a scorrere: oggi ti insegnerò come scegliere un rossetto nudo che fa per te.

Quindi, come trovare il miglior rossetto per te?

Si tratta di trovare un colore che si avvicini al tuo colore naturale delle labbra (o al massimo di due tonalità più scuro). Qualunque cosa troppo chiara rischia di darti un aspetto slavato e malaticcio. Prima dell’acquisto, analizza le tue labbra e cerca le sfumature in quel settore dello spettro. Per aiutarti a trovare la tua strada, ho selezionato i rossetti con il maggior numero di tonalità nude.

BareMinerals – Gen Nude Radiant Lipstick

BareMinerals Gen Nude Radiant Lipstick

I rossetti cremosi della linea Radiant Lipstick di BareMinerals, in sedici splendide tonalità nude, garantiscono la massima copertura con una brillantezza in grado di far risaltare qualsiasi tonalità di labbra. Formulato con oli e burri naturali per idratare, levigare e condiziona le tue labbra, conquista con in suo profumo delicato di vaniglia. Sfuma e sovrapponi i colori e le finiture per creare infiniti look.

By Terry – Click Stick

By Terry – Click Stick

Se la precisione è il tuo problema quando si applica il rossetto, questo stick cliccabile di By Terry dovrebbe facilitarti il lavoro. La punta a goccia finemente sagomata facilita l’applicazione quanto basta, prima di consentire una linea perfetta e pulita intorno alle labbra da disegnare. La punta del pennino è progettata per aderire perfettamente al bordo esterno del labbro, mentre la base più ampia riempirà il colore. Ben undici tonalità, per un finish splendidamente lucido.

Charlotte Tillbury – Kissing

Charlotte Tillbury – Kissing

Le sei tonalità della collezione Kissing potrebbero non sembrare molte, ma se dai un’occhiata all’utile guida per la tonalità della pelle di Charlotte Tilbury, vedrai che ognuno di questi leggeri rossetti dona quel tocco elusivo in stile YLBB (your lips but better) a qualsiasi tonalità di labbra.

Hourglass – Lip Stylo

Hourglass – Lip Stylo

Questi matitoni paffuti di Hourglass sono idratanti quanto il tuo balsamo labbra preferito, grazie ad una potente miscela di burro di karité, jojoba e semi di girasole. Sono incredibilmente lucidi, ma stupiscono per la loro tenuta. Otto le tonalità nude, per una copertura media costruibile.

Kat Von D – Everlasting Liquid Lipstick

Rossetto liquido Everlasting Kat Von D

Purtroppo, una delle pecche dei rossetti liquidi è quella di rendere le labbra tremendamente secche. Tuttavia, non è il caso della collezione di Kat Von D, in cui la finitura opaca perfetta si sposa ad una texture morbida e confortevole. Le undici tonalità nude offrono l’imbarazzo della scelta.

Kiko Cosmetics – Smart Fusion Lipstick

Kiko Cosmetics Smart Fusion Lipstick

Non solo i rossetti a lunga durata di Kiko sono estremamente convenienti, ma ci sono anche così tante sfumature (ben tredici) da rivolgersi anche alle pelli più scure.

Bobbi Brown – Semi-matte Lip Color

Bobbi Brown – Semi-matte Lip Color

Questi rossetti offrono una copertura consistente in una finitura semi-opaca. Le dieci tonalità si presentano in toni rosati, pesca e ramati.

CONDIVIDI