I 10 rossetti Revlon vintage che adorerai dal primo istante

Tra i brand più famosi e amati dalle donne, i rossetti Revlon hanno abbellito artisti e stelle del calibro di Audrey Hepburn, Cindy Crawford, Jessica Biel, Jessica Alba ed Emma Stone. Al marchio americano si deve la nascita del rossetto rosso per eccellenza, Fire and Ice, ma anche una delle tonalità più insolite come il Lime Green Conga Lime, introdotto negli anni ’70.

In attività dagli albori dell’industria cosmetica, a Revlon si devono molte delle tendenze moda viste nel corso dei decenni. Quella che segue è solo una semplice carrellata di alcune delle loro tonalità più celebri ancora in produzione.

1. Toast of New York

Toast of New York

Questo rossetto marrone portato alla ribalta da Cindy Crawford negli anni ’90, è stato uno dei rossetti più venduti del marchio, ed è tuttora uno dei più popolari.

2. Wine with Everything

Wine with Everything

Le tonalità vinaccia erano un classico di culto un paio di anni fa, e questa era la proposta più gettonata di Revlon. Super cremoso e ricco di pigmenti intensi, è un colore piuttosto versatile, che può essere indossato da quasi tutte le donne.

3. Rum Raisin

Rum Raisin

Questa tonalità mattone tendente al rosso, ha spopolato negli anni ’90, la decade dei marroni. Perfetta soprattutto con i sottotoni freddi.

4. Stormy Pink

Stormy Pink

La gamma Revlon Matte è il giusto compromesso tra le tinte opache ed i rossetti luminosi, perché non è né troppo secca e né troppo cremosa. Stormy Pink è una tonalità audace, mediamente calda, adatta a chi non vuole passare inosservata. Curiosità: questa nuance è in circolazione dagli anni ’50, ed è tuttora in produzione. 

 5. Really Red

Really Red

Hai nostalgia di quel rosso intenso dal mood retrò? Allora questa è la tonalità che fa per te. Può far concorrenza all’amato Ruby Woo di MAC, anche se questo colore è uscito sul mercato molto prima di quello simile della MAC. Oggigiorno, questo rosso scarlatto è prodotto praticamente da qualsiasi casa cosmetica. 

6. Kiss Me Coral

Kiss Me Coral

Nessuna trousse femminile è completa senza il perfetto rossetto color corallo / pesca. Kiss Me Coral rientra proprio in questa categoria. Non è troppo rosso, né troppo arancione, ma è la combinazione perfetta di entrambi. E’ un rossetto cremoso, dal finish piuttosto brillante, in grado di far risaltare facilmente il viso anche solo con un filo di trucco. 

7. Pink in the Afternoon

 Pink in the Afternoon
Pink in the Afternoon

Uscito nel pieno degli anni Ottanta (era il 1983), questo rosa brillante esprime a pieno la vivacità e la voglia di apparire dei magici 80ies.

8. Black Cherry

Black Cherry

Tornate alla ribalta nell’autunno 2013, le labbra dai toni dark e vampireschi erano un must negli anni ’90. Molto più versatile del suo antagonista Media di Mac, Black Cherry si adatta a tantissime tonalità di pelle.

9. Cherries in the Snow

Cherries in the snow

Cherries in the Snow è un grande classico di culto in produzione dagli anni ’50 quando veniva pubblicizzato dalla supermodella Dorien Leigh. E’ un lampone piuttosto seducente, che catalizza tutta l’attenzione sulle labbra, perfetto da sfoggiare in estate per far risaltare la tintarella.

Dorien Leigh in una reclame del 1953

10. Fire And Ice

Fire and Ice

Questa tonalità è un altro grande classico di casa Revlon. Lanciato nel 1952, è il classico rosso morbido in stile “Gli uomini preferiscono le bionde”. Niente altro, solo rosso puro. Ma questo è anche lo svantaggio di questo colore. È troppo rosso per alcune carnagioni e non si adatta a tutte. 

CONDIVIDI