Skinfood, scrub e balsamo all’avocado

Perché un balsamo per le labbra mostri risultati, ha bisogno di avere ingredienti intensamente idratanti.

Lo sa bene la Skinfood, che ha ideato una linea a base di olio d’avocado e olio d’oliva, due ingredienti ricchi di grassi naturali, vitamine e minerali in grado di promuovere il processo idratante e rigenerativo cutaneo.

Vale la pena spendere due parole per parlare di questo portentoso elisir naturale. L’olio di avocado è ricco di sostanze antiossidanti, che lo rendono uno scudo naturale contro i radicali liberi, ma anche acido folico, vitamina C, B6, A e E, lecitina e l’85% di acidi grassi insaturi essenziali. Elencare tutti i suoi benefici non è facile:

– promuove la produzione e la rigenerazione delle cellule;

ripara le pelli secche, screpolate o danneggiate;

– combatte i segni del tempo mantenendo la pelle elastica;

– aiuta la pelle a mantenere l’idratazione ed il suo naturale equilibrio;

– super nutriente e protettivo.

L’olio d’oliva non è da meno. Vanta infatti un forte potere antiossidante, in quanto ricco di tocoferoli e biofenoli, vitamine A, D, E e B-carotene e acidi grassi come l’acido oleico, l’acido linoleico, l’acido palmitico. Oltre al potere antiossidante e curativo per la pelle, ha un’efficace azione emolliente, idratante, sebo-regolatrice e ricostituente, oltre a quelle anti-infiammatorie che lo rendono adatto a lenire le irritazioni.

La prima cosa che salta all’occhio è il packaging assolutamente irresistibile di questi prodotti, che rende chiaro da subito, anche a chi non li conosce, l’ingrediente principe della formulazione. La confezione si presenta come un piccolo avocado di plastica contenente il prodotto (balsamo o scrub) nel nocciolo del frutto.

Il balsamo non ha una consistenza burrosa e ricca anzi, è un prodotto piuttosto leggero, che si presta a trattare delle labbra non particolarmente problematiche. Si assorbe in fretta e permette una facile stesura del make-up. Per lo stesso motivo, non dura tantissimo sulle labbra ed è necessario riapplicarlo più volte nel corso della giornata.

Anche lo scrub è pensato per un uso regolare: avendo una consistenza piuttosto fine, esfolia delicatamente le labbra grazie allo zucchero nero, mantenendole al contempo idratate con l’olio di avocado e l’olio di burro di karité. L’odore zuccherino mette immediatamente di buon umore. Una volta applicato in maniera uniforme, può essere lasciato in posa per qualche minuto per dar modo alle screpolature di ammorbidirsi prima del massaggio esfoliante. Dopodiché può essere risciacquato con acqua o semplicemente con un panno.

Sono prodotti che fanno il loro lavoro ma sono destinati a chi non ha particolari esigenze e problematiche. Per chi soffre di secchezza persistente e screpolature ostinate sarà meglio orientarsi verso prodotti più mirati.

CONDIVIDI