Come ingrandire le labbra con il lip contouring

Non c’è bisogno di ricorrere al chirurgo plastico o sottoporsi a dolorosi filler per avere labbra più piene e carnose. Anche se l’effetto è solo temporaneo (prima o poi ci si deve struccare!), è possibile ottenerlo a casa con una tecnica di make-up molto semplice. Le stesse sorelle Kardashian, rinomate per le loro labbra oversize, ricorrono al lip contouring.

In generale il contouring è l’arte di ombreggiare ciò che vuoi minimizzare e mettere in evidenza ciò che vuoi accentuare, utilizzando dei colori scuri e luminosi in grado di creare contrasti e tridimensionalità per effetto ottico. Per far risaltare le labbra, questa tecnica è la migliore in assoluto.

Cosa utilizzare

  • burro cacao
  • primer o lip liner trasparente
  • matita per il contorno
  • matita scura e correttore chiaro
  • rossetto
  • illuminante

Come procedere

Preparare le labbra all’applicazione del make-up. Qualsiasi rossetto a lungo andare tende a seccare le labbra. Per evitare quindi che vada a finire in maniera antiestetica nelle pieghette, è fondamentale ammorbidirle ed idratarle con un burro cacao, meglio anche se con fattore di protezione solare. Le labbra non contengono melanina, la sostanza naturale che l’organismo produce per difendersi dalle radiazioni solari, e il labbro inferiore è comunemente sede di tumori della pelle. Se non sapete su quale prodotto ripiegare, prendete spunto dalla nostra selezione.

La fase successiva è quella di stendere un primer, oppure un lip liner trasparente, per far in modo che il prodotto non fuoriesca dei bordi e duri maggiormente.

A questo punto, una volta assorbita la base, andremo a delineare il contorno delle labbra con un matita, preferibilmente matt. E’ di fondamentale importanza lavorare con matite e rossetti opachi, diversamente un rossetto più morbido e lucido potrebbe spostarsi e andare via più facilmente rivelando il nostro “trucchetto”.

A prescindere dalla tecnica adottata, è importante non andare troppo oltre la linea naturale delle labbra con la matita. L’ideale sarebbe non oltrepassare i 2 mm, sia per non creare un effetto eccessivamente innaturale, sia perché il bordo rialzato delle labbra potrebbe mettere più facilmente in evidenza la linea della matita nel caso in cui fosse troppo distaccata.

Cercate di partire dall’arco di cupido, e delineare dei tratti leggermente più “bombati” per far sembrare le labbra più carnose. Lo stesso vale per il labbro inferiore.

A questo punto vado a sfumare la matita verso l’interno, avendo cura di riempire ulteriormente i bordi esterni. La fase successiva è piuttosto impegnativa, perché consiste nel creare dei chiaroscuri semplicemente giocando con una matita scura e un correttore chiaro in modo che, posti in punti strategici, andranno a creare per effetto ottico una maggiore tridimensionalità. Parto col tracciare con la matita oscura delle linee oblique, dirette verso il centro delle labbra. Negli spazi tra una linea e l’altra applico invece un correttore più chiaro, dopodiché sfumo il tutto con un pennello o semplicemente con le dita.

Siamo arrivati alla stesura del rossetto. Meglio ancora se si tratta di una tinta, molto più resistente e a lunga tenuta. Cercate di evitare lipgloss, per non vanificare la resa e la tenuta e prediligete piuttosto un illuminante per creare un piccolo spot di luce al centro della bocca e delineare, con l’uso di un pennellino, l’arco di cupido per sfoggiare un sorriso sensualissimo!

CONDIVIDI